Meglio Apple Watch o alternative compatibili con iPhone?

0

Negli ultimi anni l’evoluzione tecnologica ha partorito una serie di strumenti ipertecnologici dei quali, ormai, proprio non riusciamo più a farne a meno. Uno di questi è, senza dubbio, l’Apple Watch che ci permette di fare praticamente tutto tanto da essere paragonato quasi ad uno smartphone.  apple-watch

Nell’ultima versione, l’Apple Watch è in grado di rilevare problemi di salute come l’apnea del sonno e l’ipertensione. A rivelarlo uno studio dell’Università di San Francisco che, attraverso la startup Cardiogram, ha rivelato come l’Apple Watch sia in grado di rilevare l’apnea del sonno con un tasso di precisione del 90%. Per l’ipertensione, invece, la percentuale di precisione è dell’82%

Un motivo in più, dunque, per scegliere quello che sta diventando un must nel mondo della tecnologia. Sempre più utenti, infatti, si appassionano a questo genere di aggeggi tecnologici, capaci di gestire chiamate in entrata ed uscita, messaggi, social network, mail e quant’altro. Senza contare l’utilità nel mondo dello sport, visto che i professionisti scelgono l’Apple Watch per monitorare le proprie prestazioni ed il proprio battito cardiaco.

Smartwatch compatibili con iPhone
Non tutti, però, possono permettersi di acquistare un Apple Watch. I prezzi dell’Apple Watch, come ben sappiamo, possono essere proibitivi per molti appassionati. Questo, però, non deve precludere assolutamente di poter provare l’ebrezza di avere un prodotto simile.

Ci sono diversi smartwatch, secondo TechBoom, compatibili con iPhone acquistabili a prezzi molto più abbordabili. Proviamo a vedere qualche esempio.

Lo smartwatch V100, un orologio con sensore cardio, in grado di offrire il rilevamento dinamico della frequenza cardiaca. Perfetto, quindi, per chi ha bisogno di controllare le proprie prestazioni sportive. Smartwatch V100 è resistente agli urti, impermeabile e personalizzabile grazie a due cinturini intercambiabili forniti in dotazione. Con uno schermo touch da 1.3 pollici, la batteria ricaricabile da 350 mHa garantisce un’autonomia in standby fino a 7 giorni e fino a 9 ore di funzionamento continuo con il GPS attivo. Smartwatch V100 è disponibile al costo di 149,99 euro.

Stesso discorso per il Fitbit Blaze, molto simile all’Apple Watch sia esteticamente che come funzionalità di fitness. FitBit Blaze riconosce una vasta gamma di esercizi e modifica l’algoritmo di rilevamento dell’attività che stiamo praticando grazie alla tecnologia SmartTrack. Il Blaze è un orologio da fitness e per il fitness, ma che può essere usato anche nella vita di tutti i giorni, proprio come l’Apple Watch.

Lo Smartwatch V90, invece, è dotato di un display touch da 1.3 pollici e di un sensore HR che permette la misurazione dinamica della frequenza cardiaca. Il dispositivo Android permette di registrare i parametri delle sessioni di corsa Indoor/Outdoor, delle passeggiate, delle escursioni a piedi o in bicicletta e degli allenamenti in piscina. Un oggetto utile e ipertecnologico disponibile al prezzo di 109,99 euro.

Il nostro parere sull’Apple Watch lo conoscete fin troppo bene visto che ne abbiamo parlato in questo articolo lo scorso settembre. Allo stesso modo ci rendiamo conto che si tratta di un prodotto particolare, su cui molti nutrono ancora forti dubbi ma sono comunque incuriositi dal fatto di ritrovarsi un “orologio” ipertecnologico. A questo punto, prima di spendere cifre alte, magari meglio avvicinarsi prendendo un ottimo smartwatch compatibile ma ad un prezzo molto basso.

Se vuoi tenerti aggiornato su questo argomento e sul mondo Apple in generale, seguici su Facebook e unisciti al canale Telegram di AmiciApple.it cliccando qui: http://telegram.me/amiciapple dal browser del tuo dispositivo.

Share.
Close
AmiciApple.it è sui social
Seguici su Facebook e Twitter!